Nicola Iannello
Rassegna stampa
28 giugno 2022
Classici contemporanei, la nuova collana IBL
I primi tre volumi sono dedicati a Michael Novak, Douglass North e Anthony de Jasay
Monografie di agile lettura e allo stesso tempo rigorose da un punto di vista scientifico su autori sui quali non esistono opere di sintesi. È la nuova iniziativa editoriale dell’Istituto Bruno Leoni. Vengono pubblicati i primi tre volumi della collana “Classici contemporanei”. Se per meritare la qualifica, un autore deve affrontare e superare la prova del tempo, in questo caso la convenzione viene sfidata, promuovendo sul campo autori che pur appartenendo ai nostri giorni hanno già stampato “vasta orma” nel loro campo di studi. Nella scelta di questi intellettuali sono stati privilegiati quelli su cui in italiano non esistono ancora opere di presentazione o di inquadramento teorico. Ecco allora nelle prime tre monografie pubblicate Flavio Felice introdurre il teologo cattolico americano Michael Novak, mentre Jacopo Marchetti illustra il contributo del Premio Nobel per l’economia 1993 Douglass C. North, e Giacomo Brioni ricostruisce la figura e l’opera del filosofo libertario di origine ungherese Anthony de Jasay (di cui IBL Libri ha pubblicato Lo Stato).

Per continuare a leggere l'articolo cliccare QUI