A 40 anni dalla morte di Ayn Rand

Una sezione del nuovo numero di Storia Libera dedicata al libro di Diana Thermes edito da IBL Libri

7 Novembre 2022

Storia Libera

Argomenti / Teoria e scienze sociali

Quarant’anni fa veniva a mancare Ayn Rand (1905-1982). Romanziera e filosofa, Rand nacque a San Pietroburgo col nome di Alissa Rosenbaum. Dodicenne assistette alle due rivoluzione del 1917, che portarono i bolscevichi al potere e all’instaurazione del regime comunista. Riuscì ad ottenere un visto per gli Stati Uniti e lì si stabilì, non rientrando più in Unione Sovietica. Cambiato il nome in Ayn Rand ebbe successo prima come autrice di romanzi e poi fondando una sua filosofia, l’Oggettivismo, caratterizzata da un radicale difesa dell’individualismo e della razionalità umana. Per celebrare tale ricorrenza, la rivista Storia Libera ha pubblicato gli interventi tenuti in occasione del webinar di presentazione del libro Ayn Rand e il fascismo eterno. Una narrazione distopica di Diana Thermes, tenutosi il 12 aprile 2021 e al quale hanno partecipato, oltre all’autrice, Stefano Magni, Roberta Modugno e Nicola Iannello. Il numero 16 del 2022 della rivista è liberamente scaricabile dal sito: www.storialibera.it.

oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni