2019 pp 120
    ISBN: 978-88-6440-395-3
    10 €
      acquista in uno dei seguenti store online (a partire da 5,99 €):
      amazon kindle
      amazon print online
      book republic
      itunes_store
      google play
      The Theory of Monetary Integration in the Aftermath of the Greek Financial Crisis
      La teoria dell’integrazione monetaria all’indomani della crisi finanziaria greca
      George S. Tavlas
      Cosa è andato storto in Grecia? Quali sono le implicazioni per l’Euro e per la teoria economica, in particolare per la teoria delle aree valutarie ottimali, che costituiva la base intellettuale dell’unione monetaria?

      Per George S. Tavlas, che in qualità di sostituto del Governatore della Banca di Grecia nel Consiglio direttivo della Banca Centrale Europea ha preso parte in prima persona a tutte le principali fasi della crisi greca, quanto avvenuto nel suo Paese ha messo in evidenza il tallone d’Achille del regime di tassi di cambio fissi dell’Euro, ossia la presenza dell’azzardo morale: la convinzione che se un Paese si fosse trovato nell’incapacità di far fronte ai suoi debiti sarebbe stato soccorso dai suoi partner dell’Eurozona.

      La teoria dell’integrazione monetaria all’indomani della crisi finanziaria greca è il testo della VII edizione della Lectio Marco Minghetti, tenutasi a Roma il 29 gennaio 2019. Oltre alla relazione di George S. Tavlas, il volume contiene i commenti dei due discussant Pier Carlo Padoan e Paolo Savona.

      Marco Minghetti (1818-1886) fu l’uomo politico che riuscì a conseguire nel 1875 il pareggio di bilancio nel nostro Paese. Alla sua memoria è dedicata questa serie di eventi che vede importanti studiosi di rango internazionale confrontarsi con i temi legati alla sostenibilità delle finanze pubbliche.