Commanding Passions: Pride, Vanity, and Self-Command in Adam Smith


Conferenza di Daniel Klein (George Mason University)

Intervengono

  • Daniel Klein, Professor of Economics and JIN Chair at the Mercatus Center, George Mason University
  • Alberto Mingardi, Università IULM e Istituto Bruno Leoni

Un paio di mesi prima di morire, nel 1790, Adam Smith pubblicò la sesta e ultima edizione de La teoria dei sentimenti morali, che conteneva una nuova sezione intitolata “Il dominio di sé”. Smith descrive le passioni sfrenate e parla del dominio virtuoso di esse. Il titolo della conferenza di Klein, Commanding Passions, può essere inteso come: dominare le passioni, in particolare l’orgoglio e la vanità. Tuttavia, esiste una seconda interpretazione, che si perde in italiano: “commanding passions” possono essere le passioni che predominano sulla nostra volontà. Adam Smith spiega come un virtuoso dominio di sé possa schierare le passioni contro le passioni.

oggi, 13 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni