Vado è il posto ideale per il rigassificatore

Intervista a Carlo Stagnaro

13 Settembre 2023

Tempi

Argomenti / Ambiente e Energia

Lo chiamano il “mostro” e dicono che sarà una sciagura ambientale e turistica. L’altro giorno, oltre 10 mila persone (alcuni dicono addirittura 16 mila) si sono radunate sulle spiagge da Savona a Spotorno per manifestare contro il rigassificatore che, entro il 2026, dovrà lì spostarsi dal mare davanti Piombino, dove ora è ormeggiato. Stiamo parlando della nave Golar Tundra, che diverse associazioni ambientaliste considerano pericolosa, inquinante e «inutile».

Come spesso accade in Italia quando si parla di rigassificatori, è scattata la protesta. Questa volta, a una serie di politici locali di sinistra si sono uniti anche alcuni personaggi noti come Fabio Fazio, che ha partecipato alla manifestazione, Carlo Freccero, che ha detto di volersi candidare «a sindaco di Vado Ligure per salvarla dal rigassificatore», e l’allenatore Antonio Conte, con un post sui social.

continua a leggere su Tempi.it

oggi, 17 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni