2023 pp 232 + 40 pp. inserto a colori con immagini
    ISBN: 978-88-6440-527-8
    22 €
    aggiungi al carrello
      Rifiuti radioattivi: Come li gestiamo?
      Celso Osimani - Ivo Tripputi
      Prefazione di Marco Ricotti Postfazione di Carlo Stagnaro
      Molte domande che vengono sollevate quando si parla di nuove centrali nucleari hanno come tema i rifiuti radioattivi: ma poi cosa ne facciamo? Quanto sono pericolosi?
      Questo libro intende dare risposte semplici, ma scientificamente rigorose, a tali interrogativi.

      In primo luogo chiarisce che i rifiuti radioattivi provengono da molte attività con cui abbiamo a che fare tutti i giorni e non sono prodotti solamente dalle centrali nucleari. La loro gestione, incluso il trasporto, non ha mai causato incidenti radioattivi rilevanti in nessun Paese occidentale. Inoltre affronta anche la questione dello smaltimento definitivo e sicuro dei rifiuti radioattivi, presentando una serie di soluzioni adottate in diversi Stati europei con successo e con un sostanziale consenso popolare. Un capitolo a parte riguarda le varie alternative nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti radioattivi ad alta attività, derivanti principalmente dal combustibile nucleare utilizzato nelle centrali nucleari. Infine contiene un breve aggiornamento sulla situazione italiana: sia delle quantità esistenti, sia del cammino intrapreso per realizzare il deposito nazionale. Il libro è anche pieno di curiosità e di immagini interessanti.

      Celso Osimani. Chimico industriale, specializzato in radioprotezione e gestione di impianti nucleari, è stato direttore della centrale nucleare di Trino (VC) e per circa vent’anni delle attività di radioprotezione e disattivazione dei reattori nucleari del Centro Comune di Ricerca di Ispra (Commissione Europea). In tale contesto ha maturato significative esperienze nella gestione dei rifiuti radioattivi. Attualmente è consulente indipendente. Con IBL Libri, insieme a Ivo Tripputi ha pubblicato il volume Il futuro dell'energia nucleare (2022).

      Ivo Tripputi. Ingegnere nucleare, ha ricoperto ruoli di responsabilità crescente nel campo nucleare per oltre quarant'anni nel gruppo Ansaldo, in SNIA, in ENEL e poi in SOGIN. Le esperienze acquisite hanno riguardato sia gli aspetti della sicurezza dei reattori avanzati, sia lo smantellamento delle centrali nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi, diventando sull’argomento, per circa quindici anni, anche presidente di gruppi di esperti OCSE. Attualmente è consulente indipendente
      .