Un FOIA per l’Italia

In quasi tutti i Paesi occidentali, l’accesso agli atti amministrativi può essere limitato solo da poche e tassative eccezioni. Ma non in Italia: ecco perché c’è bisogno di un FOIA


In quasi tutti i Paesi occidentali l’accesso agli atti amministrativi può essere limitato solo da poche e tassative eccezioni. Ma non in Italia: ecco perché c’è bisogno di un Freedom Of Information Act (FOIA).

Il FOIA è uno degli strumenti più importanti di cui dispongono i cittadini di moltissimi Paesi del mondo per esigere trasparenza dal proprio governo, in quanto obbliga quest’ultimo a rendere pubblico, su richiesta anche non motivata, qualsiasi documento, atto e informazione a sua disposizione, salvo specifiche eccezioni, oltre a garantire il diritto di cronaca e la libertà di stampa dei giornalisti.

Negli Stati Uniti, e negli altri Paesi in cui sia presente un documento legislativo equiparabile al FOIA, chiunque può richiedere di visionare ed estrarre copia di qualsiasi atto pubblico senza dover fornire alcuna spiegazione. Se l’amministrazione ritiene di dover negare l’accesso, è quest’ultima a doverne motivare il rigetto. L’onere di provare l’impossibilità di dare seguito alla richiesta di accesso, pertanto, spetta all’ente pubblico.

Un FOIA per l’Italia

Una riforma dell’accesso agli atti è il primo passo per riequilibrare il rapporto cittadini/PA condividi con questo commento
Trasparenza nella PA: serve un vero Freedom Of Information Act italiano condividi con questo commento
Why Italy needs a Freedom of Information Act condividi con questo commento
oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni