Special Report – E-health e cloud computing. Il caso dell’Ulss di Asolo

L’introduzione di tecnologie digitali può migliorare in modo significativo la performance della sanità, permettendo di fornire un servizio qualitativamente ed economicamente più efficiente


13 Dicembre 2012

Argomenti / Politiche pubbliche

Lucia Quaglino

scarica la ricerca integrale

Il caso della Ulss 8 di Asolo dimostra come l’introduzione di tecnologie digitali può migliorare in modo significativo la performance della sanità, permettendo di fornire un servizio qualitativamente ed economicamente più efficiente.
L’e-health e il cloud computing possono effettivamente assicurare un miglioramento della qualità del servizio sia per gli operatori del settore che per i pazienti. Poiché i benefici sono conseguenza della tecnologia, non vi sono ragioni oggettive o strutturali per cui altre aziende sanitarie non possano adottare strumenti tecnologici simili a quelli sperimentati ad Asolo, ed è quindi possibile sostenere che il modello sia esportabile.
In questo senso l’Agenda Digitale del governo appare come un’occasione persa. Per raggiungere tali obiettivi è necessaria la volontà politica di agire per modificare i processi del sistema, e non solo la forma.

Special Report – E-health e cloud computing. Il caso dell’Ulss di Asolo

E-health e cloud computing. il caso dell’Ulss di Asolo condividi con questo commento
Digitalizzazione ed efficienza nella sanità: il caso di Asolo condividi con questo commento
Asolo: a case-study of how technology can improve healthcare condividi con questo commento
oggi, 20 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni