Policy Paper – Quale futuro per la sanità lombarda? Le proposte confuse del Libro Bianco

Le premesse poste dallo stesso Libro Bianco non espongono un quadro tale da legittimare una riforma complessiva, incisiva e rivoluzionaria


24 Settembre 2014

Argomenti / Politiche pubbliche

Silvio Boccalatte

scarica la ricerca integrale

l “Libro Bianco sullo sviluppo del Sistema Sanitario e Sociosanitario” diffuso dalla Regione dovrebbe definire le linee guida di una sua riforma, preconizzando la sostanziale compressione di una delle caratteristiche centrali del modello lombardo in sanità: la concorrenza fra pubblico e privato, nella quale si esplica la libertà di scelta dei cittadini.

Sorprendentemente, il Libro Bianco prima presenta un quadro fortemente positivo del “modello lombardo” per come si è realizzato negli scorsi anni, salvo poi auspicarne una radicale revisione. Le proposte del documento paiono dunque spingere la Lombardia verso una maggiore centralizzazione, sebbene questa Regione abbia sviluppato una sanità d’eccellenza proprio grazie alla competizione fra erogatori di diritto pubblico ed erogatori di diritto privato.

Policy Paper – Quale futuro per la sanità lombarda? Le proposte confuse del Libro Bianco

Quale futuro per la sanità lombarda? condividi con questo commento
La sanità lombarda fonda il suo successo sulla sua concorrenzialità: perché centralizzarla? condividi con questo commento
Lombardy’s healthcare system is a successful model condividi con questo commento
oggi, 29 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni