Policy Paper – Distribuzione del farmaco. Una proposta per far quadrare il cerchio

IBL delinea una proposta di nuova disciplina della distribuzione del farmaco e l’obiettivo è presentare la strada verso una liberalizzazione più compiuta, nell’interesse dei pazienti-consumatori e di una migliore organizzazione di questo settore.


Una liberalizzazione nella distruzione del farmaco sarebbe nell’interesse dei pazienti-consumatori e porterebbe a una migliore organizzazione di questo importante comparto.

La proposta dell’Istituto Bruno Leoni ha il pregio di contemperare le diverse esigenze degli attori economici attivi in questo settore, nell’ottica di un ampliamento dell’offerta coerente con le aspettative dei consumatori. Tornare indietro rispetto al Decreto Bersani, non solo intaccherebbe gli investimenti di chi ha potuto cogliere l’attimo della liberalizzazione (farmacisti non titolari e GDO), distruggendo valore, ma soprattutto si porrebbe in contraddizione rispetto ad una innovazione risultata altamente popolare fra i consumatori. È giusto cogliere l’occasione del grande interesse attorno a questo tema, per dare al nostro Paese un’organizzazione stabile, sostenibile e più pluralistica della distribuzione del farmaco.

Policy Paper – Distribuzione del farmaco. Una proposta per far quadrare il cerchio

Liberalizzare la distribuzione del farmaco nell’interesse del paziente-consumatore condividi con questo commento
Un’innovazione verso una organizzazione stabile e pluralistica amica degli investimenti condividi con questo commento
Italy needs to get its drug retail market opened to competition condividi con questo commento
oggi, 22 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni