OP 28. Il cammino critico dei nuovi farmaci

La FDA sta attraversando un periodo di grave crisi tra le polemiche per l'esigenza di contribuire a portare sul mercato farmaci nuovi e migliori e l'accusa di avere un occhio di riguardo per le aziende farmaceutiche a svantaggio della sicurezza.


La Food and Drug Administration americana sta attraversando un periodo di grave crisi: scossa dalle polemiche, si trova tra la Scilla dell’esigenza di contribuire a portare sul mercato farmaci sempre nuovi e migliori e la Cariddi dell’accusa di avere un occhio di riguardo per le aziende farmaceutiche a svantaggio della sicurezza e delle tasche dei consumatori.

Una delle possibili vie d’uscita, delineata da Peter J. Pitts (già Commissario della FDA), è rappresentata dall’iniziativa “Critical Path”, mirante ad agevolare il cammino dei nuovi prodotti attraverso i test clinici e a permettere di individuare fin dalle prime fasi quelli destinati al fallimento. Le aziende emergenti più innovative potranno affrontare in modo migliore e più efficiente gli ostacoli, essendo in condizione di competere più efficacemente e su un piede di parità con gli operatori più grandi e più ricchi del settore. Ciò comporterà un radicale cambiamento della valutazione del rapporto costi-benefici, sia per le aziende emergenti, sia per l’intero settore della sanità pubblica.

OP 28. Il cammino critico dei nuovi farmaci

Le procedure dell'FDA sono troppo farraginose e mettono a rischio la salute condividi con questo commento
Nuovi farmaci: meglio sarebbe abbandonare al più presto gli investimenti sbagliati condividi con questo commento
New drugs: better to fail _before_ the test condividi con questo commento
oggi, 25 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni