La ristrutturazione del settore pubblico ai tempi della crisi

Le esperienze in alcuni paesi europei sono accomunate da un serio ripensamento delle risorse della pubblica amministrazione, diversamente da quanto accaduto finora in Italia


23 Luglio 2015

Argomenti / Politiche pubbliche

Giovanni Caccavello

scarica la ricerca integrale

La sentenza della Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo il blocco dei contratti e degli stipendi del settore pubblico, con decorrenza dalla pubblicazione della sentenza, ma non per il passato.
Con essa si è riaperto, per l’ennesima volta, il dibattito sulla spesa pubblica italiana e sul suo processo di revisione nonché sulle tante mancate riforme con particolare riferimento alle riforme della pubblica amministrazione.
Questo Focus analizza i tentativi di ristrutturazione e efficientamento della spesa nel settore della pubblica amministrazione in tre Paesi europei molto diversi tra loro – Regno Unito, Spagna e Estonia – accomunati tuttavia da un serio processo di riforma diversamente da quanto accaduto finora in Italia.

La ristrutturazione del settore pubblico ai tempi della crisi

Dopo la crisi, spesa e settore pubblico sono stati riformati ovunque, ma non in Italia condividi con questo commento
Crisi e riforma della pubblica amministrazione condividi con questo commento
Many European countries have reformed their public administrations. Italy didn’t condividi con questo commento
oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni