La notizia della morte delle low cost è ampiamente esagerata

L'aumento dei prezzi dei voli è in linea con l'inflazione: non c'è una peculiarità di questo settore. Ma il futuro resta incerto


21 Settembre 2022

Argomenti / Diritto e Regolamentazione , Politiche pubbliche

Andrea Giuricin

scarica la ricerca integrale

L’aumento dei costi e il calo degli spostamenti mettono sotto pressione la marginalità delle compagnie aeree, ma le low cost continueranno a giocare un ruolo centrale nel mercato.

Il costo medio per una compagnia ultra low cost era di circa 35 euro per un posto che viaggiava 1000 chilometri. Un livello estremamente basso. Anche considerando un aumento del 50% dei costi, si arriverebbe a circa 50 euro per un posto che viaggia 1000 chilometri, ma per adesso l’ordine di grandezza degli incrementi è molto inferiore. Fra pandemia e guerra, viviamo in un contesto segnato da forte incertezza. Il ‘new normal’ potrebbe essere dunque caratterizzata da prezzi strutturalmente superiori a quella del 2019, ma non dalla morte del low cost.

La notizia della morte delle low cost è ampiamente esagerata

La notizia della morte delle low cost è grandemente esagerata: l'inflazione c'è ma non le rende meno competitive condividi con questo commento
Quali effetti avrà l'inflazione energetica sul business dei trasporti aerei? Un problema di riduzione dei ricavi e di aumento dei costi condividi con questo commento
L'aumento dei prezzi dei voli è in linea con l'inflazione: non c'è una peculiarità di questo settore. Ma il futuro resta incerto condividi con questo commento
oggi, 28 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni