Focus 7. La rivoluzione della flat tax in Europa dell'Est

I Paesi dell'Europa dell'Est si sono lanciati con coraggio sulla strada delle riforme a favore della libertà di mercato: un esempio è rappresentato dalla "flat tax", l'imposta ad aliquota unica


21 Agosto 2005

Argomenti / Economia e Mercato , Politiche pubbliche

Daniel J. Mitchell

scarica la ricerca integrale

Quali sono i vantaggi di un’imposta sul reddito ad aliquota unica? Come mai sempre più Paesi dell’Est europeo scelgono la via della “flat tax”? Una ricetta di questo genere è applicabile anche in Occidente?

La flat tax è ormai una realtà, in molti Paesi dell’Est, e questo avrà conseguenze positive in Occidente. Il fatto che Angela Merkel abbia nominato nel suo team Paul Kirchof, economista dell’Università di Heidelberg e fautore di una radicale semplificazione del sistema fiscale attraverso un’aliquota unica al 25%, dimostra come la concorrenza fiscale stia cominciando a produrre ripensamenti anche nella vecchia Europa.

Il Focus è utile per capire le dinamiche di quella “rivoluzione” dell’aliquota unica di cui ha parlato anche l’Economist: una rivoluzione che può restituire risorse alla società e ridurre il potere discrezionale della classe politica.

Focus 7. La rivoluzione della flat tax in Europa dell'Est

La rivoluzione della flat tax in Europa dell'Est condividi con questo commento
Dal comunismo alla flat tax condividi con questo commento
The Flat Tax Revolution condividi con questo commento
oggi, 25 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni