Focus 35. La supply-side arriva a Stoccolma

In questo Focus Mario Seminerio mostra come stia emergendo un nuovo 'modello svedese', incentrato attorno alla libertà economica, allo sfoltimento burocratico e a una progressiva ritirata dello Stato dall'economia.


24 Ottobre 2006

Argomenti / Politiche pubbliche

Mario Seminerio

scarica la ricerca integrale

Quanto sta facendo il governo svedese per liberare l’economia dovrebbe offrire uno spunto per il governo italiano.

Interventi mirati alla semplificazione amministrativa ed alla riduzione di fiscalità selettiva, che genera disparità di trattamento, sono un primo passo per evolvere verso un modello di riqualificazione del welfare.

I limiti del tanto decantato “modello svedese” sono evidenti, tanto che Stoccolma ha decisamente intrapreso la via delle riforme strutturali. In questa maniera sta emergendo un nuovo “modello svedese”, incentrato attorno alla libertà economica, allo sfoltimento burocratico e a una progressiva ritirata dello Stato dall’economia.

Focus 35. La supply-side arriva a Stoccolma

Il nuovo "modello svedese": libertà economica, allo sfoltimento burocratico condividi con questo commento
La supply-side arriva a Stoccolma condividi con questo commento
Sweden: from Welfare State to a supply-side new model condividi con questo commento
oggi, 28 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni