Focus 28. John Maynard Keynes. L'economista defunto che continua a far danni

A dispetto del plateale fallimento delle politiche di stampo keynesiano, ancora oggi il pensiero dell'economista inglese continua a influenzare le classi politiche del mondo occidentale.


7 Luglio 2006

Argomenti / Teoria e scienze sociali

Richard M. Ebeling

scarica la ricerca integrale

Sessant’anni fa John Maynard Keynes pubblicava la sua opera più nota e influente, “The General Theory of Employment, Interest and Money”, che avrebbe fornito una base intellettuale alle politiche interventiste dello Stato nell’economia. A dispetto del plateale fallimento delle politiche di stampo keynesiano, ancora oggi il pensiero dell’economista inglese continua a influenzare le classi politiche del mondo occidentale.

Nel Focus IBL si tratteggiano i punti essenziali della dottrina di Keynes, evidenziandone le falle più vistose.

Questo testo produce una lettura non convenzionale di tale economista che tanto ha condizionato la vita economica dell’Occidente e che ha avuto un ruolo così importante nell’espansione della spesa pubblica e dell’interventismo statale.

Focus 28. John Maynard Keynes. L'economista defunto che continua a far danni

Keynes è più influente che mai. E non è una buona notizia condividi con questo commento
John Maynard Keynes. L'economista defunto che continua a far danni condividi con questo commento
John Maynard Keynes is still alive condividi con questo commento
oggi, 24 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni