Focus 233. Perché i pediatri non sono mai abbastanza?

Oggi si dà per scontato che tutti i bambini siano curati e curabili da un medico pediatra, eppure nei fatti non è sempre così ovvio


28 Marzo 2014

Argomenti / Politiche pubbliche

Lucia Quaglino

scarica la ricerca integrale

Oggi si dà per scontato che tutti i bambini siano curati e curabili da un medico pediatra, eppure nei fatti non è sempre così ovvio. L’organizzazione del servizio è infatti regolata da un convenzione, un contratto che disciplina il rapporto di lavoro tra il SSN (Servizio Sanitario Nazionale) e il pediatra.
Le norme vigenti sono orientate a ridurre e contenere gli effetti distorsivi dell’attuale sistema a vantaggio della qualità del servizio offerto.
Lasciando invece ai pediatri la possibilità di operare quali liberi professionisti, pur all’interno di un sistema pubblico, e remunerandoli anche in base alle prestazioni fornite, sarebbe possibile soddisfare le esigenze della domanda incentivando il miglioramento dell’assistenza fornita.

Focus 233. Perché i pediatri non sono mai abbastanza?

Oggi si dà per scontato che tutti i bambini siano curati da un pediatra, ma non è così ovvio condividi con questo commento
Perché i pediatri non sono mai abbastanza? condividi con questo commento
Do we have enough pediatricians? condividi con questo commento
oggi, 29 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni