Focus 219. Una imposta, tante distorsioni

Occorre vigilare affinché  il risparmio italiano non venga preso d’assedio. Le rendite e i patrimoni finanziari, infatti, sono facile preda per la demagogia: si rischia di tassare i risparmi e pertanto indebolire ulteriormente la crescita economica nel lungo periodo.


L’aliquota attuale è bassa relativamente ad altre forme di imposizione fiscale in Italia; il rischio è però che, una volta introdotto il tributo, a colpi di piccoli e futuri incrementi esso vada ad erodere nel tempo la ricchezza finanziaria delle famiglie.
Tassare il patrimonio finanziario significa tassare i risparmi e pertanto indebolire ulteriormente la crescita economica nel lungo periodo. Il permanere di un’aliquota inferiore sulle rendite dei titoli di debito pubblico porta ad una distorsione nelle scelte di investimento dei risparmiatori e rende per le imprese più costoso finanziarsi rispetto allo Stato. Le esenzioni dall’imposta di bollo, previste per i conti correnti e per determinate soglie, distorcono le scelte di diversificazione del proprio portafoglio finanziario.

Focus 219. Una imposta, tante distorsioni

Tutti i rischi dell’imposta di bollo su conti correnti e prodotti finanziari condividi con questo commento
Una imposta, tante distorsioni condividi con questo commento
The stamp duty on current accounts and financial products is counter-productive and distorsive condividi con questo commento
oggi, 31 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni