Focus 207. Le Province: una, nessuna o centodieci?

Accorpare le Province rischia di determinare risparmi irrisori rispetto agli almeno due miliardi di euro ricavabili nel breve termine dalla loro abolizione


2 Luglio 2012

Argomenti / Politiche pubbliche

Andrea Giuricin

scarica la ricerca integrale

L’accorpamento delle Province nella sua versione più radicale comporterebbe riduzioni di spesa nell’ordine dei 400-470 milioni di euro, a seconda delle ipotesi sulla possibilità di conseguire economie di scala.

La stima del governo, che parla di 500 milioni di euro di risparmi, è eccessivamente ottimistica. Nel complesso il risparmio derivante dall’eliminazione delle 42 Province raggiungerebbe i 469 milioni di euro, cifra di 31 milioni inferiore alla stima del Ministero.

Inoltre, affinché le città metropolitane non diventino uno strumento per re-introdurre dalla finestra le Province cacciate dalla porta, la linea da seguire non deve essere tanto quella dell’accorpamento, ma quella dello spostamento delle funzioni verso Comuni e Regioni sulla base di criteri di efficienza.

Focus 207. Le Province: una, nessuna o centodieci?

Gli accorpamenti sono un diversivo: le province vanno abolite condividi con questo commento
Le province: una, nessuna o centodieci? condividi con questo commento
Diversion by merger. Why provinces must simply be abolished condividi con questo commento
oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni