Focus 206. La 'privatizzazione' di Sea: alcuni dubbi

L'uscita totale del Comune di Milano dalla SEA è nell'interesse tanto di Palazzo Marino, che potrebbe così massimizzare i suoi introiti, quanto della società aeroportuale, che potrebbe finalmente essere gestita secondo criteri privatistici


Il valore medio di un passeggero (cioè la tassa aeroportuale per passeggero) di Gatwick risulta superiore a quello ottenuto dalla parziale privatizzazione di SEA da parte del Comune di Milano. Il prezzo per passeggero è di circa 10 euro inferiore nel caso milanese. Questo dato è parzialmente spiegabile dal fatto che il Comune di Milano non ha ceduto la quota di maggioranza, bensì quella di minoranza.

Milano ha una delle “catchment are”a più sviluppate in Europa, ma gli scali sono rimasti arretrati rispetto ai concorrenti europei. Il Comune e la Provincia di Milano dovrebbero a questo punto avviare un processo di privatizzazione trasparente attraverso il quale vendere congiuntamente la loro quota azionaria.

Focus 206. La 'privatizzazione' di Sea: alcuni dubbi

La 'privatizzazione' di Sea: alcuni dubbi condividi con questo commento
SEA: la privatizzazione sia totale condividi con questo commento
SEA (Milan's airport) should be privatized at once condividi con questo commento
oggi, 20 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni