Focus 2. Collusione occulta o patti chiari per davvero?

La visione della concorrenza prevalente fra gli economisti italiani è ancora improntata ai principi dell'economia neoclassica, ma spesso non si attaglia in modo confacente alla descrizione dei fenomeni di mercato.


27 Giugno 2005

Argomenti / Diritto e Regolamentazione

Valerio Filoso

scarica la ricerca integrale

Come valutare l’iniziativa “Patti chiari” di alcune delle maggiori banche italiane? Vi è chi sostiene si tratti di un’operazione di stampo collusivo, come spesso accade in un mercato così politicamente regolato.

Il basso grado di concorrenza nel settore bancario in Italia (e la persistenza di una melodia di fondo protezionista) non vale ad inficiare la bontà di un’iniziativa utile al consumatore. Soprattutto, è importante tenere presente come la concorrenza possa presentarsi in forme nuove ed inedite, e che il suo significato più profondo sta nell’assenza di barriere all’entrata: non nell’avere un alto numero di competitors.

Solo adottando una visione dinamica e non statica della concorrenza possiamo comprendere davvero il deficit di competizione del nostro Paese: anche nel settore bancario.

Focus 2. Collusione occulta o patti chiari per davvero?

Spesso i principi dell'economia neoclassica non riescono a rendere conto dei fenomeni di mercato condividi con questo commento
Concorrenza: collusione occulta o patti chiari per davvero? condividi con questo commento
What is "collusion" in market practices? condividi con questo commento
oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni