Focus 177. Il costo delle auto blu: quali tagli sono possibili?

L’Italia è il paese col maggior numero di auto blu in dotazione alle pubbliche amministrazioni rispetto alla popolazione. Riducendo le auto blu a un numero comparabile con quello francese si potrebbero risparmiare almeno 1,5 miliardi di euro all’anno


8 Dicembre 2010

Argomenti / Politiche pubbliche

Andrea Giuricin

scarica la ricerca integrale

In Francia le auto blu sono circa un decimo delle nostre. Ridurle sino a raggiungere il livello francese porterebbe nelle casse pubbliche tra 1,5 e 3,3 miliardi di euro annuali sotto forma di minori spese, senza contare le entrate straordinarie che potrebbero derivare dallo smantellamento di una parte del parco auto.

La spesa non si ridurrebbe a un decimo perché la stima è effettuata secondo ipotesi molto conservative, tenendo in considerazione la rigidità della spesa pubblica italiana, quelle di natura lavoristica, e dello Stato italiano nella spesa e di eventuali “blocchi politici”. Infatti non è possibile “tagliare” immediatamente tutto il parco auto o diminuire drasticamente il personale.

Focus 177. Il costo delle auto blu: quali tagli sono possibili?

Auto blu, il record è italiano. Come porvi rimedio condividi con questo commento
Auto blu, possibili risparmi per 1,5 mld euro all'anno condividi con questo commento
How to reduce public car service costs, a privilege no more sustainable condividi con questo commento
oggi, 18 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni