Focus 156. Arbitrato nel lavoro: i vantaggi dell’alternativa della scelta del metodo

La possibilità di dirimere controversie lavoristiche di fronte a un arbitro concordato dalle parti, anziché attraverso il rito processuale davanti al giudice del lavoro, è un importante progresso, rendendo più veloce la risoluzione delle controversie


L’impatto delle Alternative Dispute Resolution ha dei vantaggi notevoli rispetto al giudizio ordinario in materia di controversie di lavoro. L’introduzione dell’arbitrato pone le premesse per flessibilizzare e velocizzare la risoluzione delle controversie: la maggiore rapidità di questi metodi, in un sistema di lavoro flessibilizzato, consente di definire con la massima rapidità tutte le dispute sui licenziamenti.

Di fatto la riforma non fa altro che ampliare le opportunità di scelta, il che avvantaggia molto anche il lavoratore, che può comunque scegliere di devolvere ad arbitri con spese ridotte le proprie controversie. Inoltre, da tale disciplina, il lavoratore medesimo trarrebbe enormi vantaggi: lo stesso, infatti, avrà la garanzia di poter scegliere il metodo più adeguato per risolvere nei tempi più brevi la propria controversia.

Focus 156. Arbitrato nel lavoro: i vantaggi dell’alternativa della scelta del metodo

Arbitrato nel lavoro: una valida alternativa per ridurre i tempi della controversia condividi con questo commento
"Arbitrato nel lavoro: i vantaggi dell’alternativa della scelta del metodo" condividi con questo commento
Faster litigation for labour market disputes condividi con questo commento
oggi, 18 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni