Focus 149. Gli effetti della legge 133/2008 sull’assenteismo dei dipendenti pubblici

I due autori concludono che l’introduzione della legge ha ridotto le assenze di circa il 45-50% (a seconda della specificazione adottata) rispetto all’anno 2007


1 Dicembre 2009

Argomenti / Economia e Mercato

Maria De Paola

Vincenzo Scoppa

scarica la ricerca integrale

La Cgil ha organizzato una campagna contro la riforma Brunetta incentrata sullo slogan “Brunetta non funziona”. I dati dicono il contrario: lo dimostrano Maria De Paola e Vincenzo Scoppa, economisti presso l’Università della Calabria.

De Paola e Scoppa hanno costruito un modello sulla base dei dati raccolti presso una pubblica amministrazione del Sud.

Dall’analisi emerge che l’introduzione della legge ha ridotto le assenze di circa il 45-50% (a seconda della specificazione adottata) rispetto all’anno 2007. L’impatto è stato fin dal primo trimestre molto forte e non sembra si sia verificata una riduzione dell’effetto nei trimestri successivi.

Focus 149. Gli effetti della legge 133/2008 sull’assenteismo dei dipendenti pubblici

La legge introdotta dal Ministro Brunetta ha dimezzato le assenze nelle Pa condividi con questo commento
Un'indagine dimostra che l’introduzione della legge Brunetta anti-assenteismo sta funzionando condividi con questo commento
Measures against absenteeism work condividi con questo commento
oggi, 20 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni