BP 27. Informazione, un diritto del paziente

La questione della pubblicità diretta al consumatore di farmaci prescrivibili e altri servizi sanitari è al centro del dibattito nei paesi dove tale pratica è permessa. I suoi avversari fanno appello a una presunta "eccezionalità" dei prodotti sanitari, sostenendo che il libero mercato non è la risposta adeguata ai problemi dei sistemi sanitari nazionali.


La questione della pubblicità diretta al consumatore di farmaci prescrivibili e altri servizi sanitari è al centro del dibattito nei Paesi dove tale pratica è permessa. I suoi avversari fanno appello a una presunta “eccezionalità” dei prodotti sanitari, sostenendo che il libero mercato non è la risposta adeguata ai problemi dei sistemi sanitari nazionali. Il questo suo scritto, Jacob Arfwedson demolisce i più consueti luoghi comuni in merito a tale questione e ribadisce che il problema va inquadrato in termini di libertà di informazione, al fine di avere consumatori del “prodotto salute” sempre più consapevoli e capaci di scegliere.

La domanda di informazione, nel campo della sanità è in costante crescita nei Paesi sviluppati. Non è verosimile pensare che le istituzioni pubbliche riusciranno a soddisfare la domanda di informazione da parte di pazienti sempre più esigenti, e con a disposizione media sempre più veloci. La pubblicità dei farmaci, strettamente regolamentata nel territorio dell’Unione Europea, può essere un importante vettore di informazione. L’esperienza dei Paesi che hanno aperto maggiori margini di libertà nella comunicazione diretta ai pazienti insegna che ciò contribuisce a migliorare e rendere più fruttuoso lo stesso rapporto fra paziente e medico.

BP 27. Informazione, un diritto del paziente

Farmaci e libero mercato, Jacob Arfwedson demolisce i più consueti luoghi comuni condividi con questo commento
Informazione, un diritto del paziente condividi con questo commento
Pharmaceuticals and free market: some common misconceptions condividi con questo commento
oggi, 30 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni