Appiattire la curva della mobilità

Come limitare la congestione delle aree urbane in un periodo di maggior utilizzo dei mezzi privati


8 Maggio 2020

Argomenti / Diritto e Regolamentazione , Economia e Mercato

Francesco Ramella

Research fellow, IBL e docente di Trasporti, Università di Torino

scarica la ricerca integrale

Le misure di distanziamento sociale richiedono di ripensare il trasporto pubblico e lasciare più spazio ai mezzi privati. Ma come fare per prevenire la congestione delle aree urbane?

La limitatezza dello spazio a disposizione comporta inevitabilmente la necessità di una forte regolazione dei flussi in assenza della quale è inevitabile un deterioramento rilevante delle condizioni di circolazione. Questo a prescindere dalla qualità e dalla quantità di offerta di servizi di trasporto collettivo, anche in condizioni ordinarie… Questa, preferibilmente con la previsione di tariffe differenziate per le fasce orarie di maggiore o minore domanda, dovrebbe essere la terapia d’elezione per i problemi del traffico.

Poiché, inevitabilmente, aumenterà il traffico di auto private appare invece assai problematica, in particolare nel breve periodo, la proposta di accrescere lo spazio riservato alle piste ciclabili. Tale scelta comporta, in generale, una riduzione dello spazio a disposizione delle auto e, quindi, in presenza di una modesta riduzione del traffico, un aumento del livello di congestione (e indirettamente delle emissioni).

Appiattire la curva della mobilità

Come limitare la congestione delle aree urbane in un periodo di maggior utilizzo dei mezzi privati per ragioni sanitarie? Il road pricing può essere la risposta condividi con questo commento
Potenziare il trasporto pubblico garantendo il distanziamento sociale è difficile e costoso nel breve termine. Meglio garantire un uso efficiente dei mezzi privati condividi con questo commento
Non è il momento per nuove piste ciclabili: per limitare congestione e inquinamento bisogna garantire spazio adeguato al traffico veicolare condividi con questo commento
oggi, 30 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni