Alitalia: Fusse che fusse la vorta bbona

Dal 2000 al 2021, Alitalia non ha mai chiuso un conto economico con un utile, a parte nel 2002


26 Gennaio 2022

Argomenti / Politiche pubbliche

Andrea Giuricin

scarica la ricerca integrale

La vendita di ITA Airways alla cordata composta da Lufthansa e MSC potrebbe essere l’atto finale di una vicenda che è già costata troppi soldi al contribuente.

La svolta nella partita di Alitalia – ITA Airways è arrivata tramite l’offerta congiunta del gruppo MSC, uno dei più grandi player nella logistica a livello globale e nella crocieristica e il gruppo Lufthansa, il più grande gruppo europeo nel trasporto aereo. Dopo un processo di rinazionalizzazione, che ha visto la creazione dell’ennesima Badco Alitalia e la Newco ITA, siamo finalmente di fronte ad un vero processo di privatizzazione.

La debolezza finanziaria di Alitalia non può essere spiegato dalla sola crisi del Covid: dal 2000 al 2021, Alitalia non ha mai chiuso un conto economico con un utile, a parte nel 2002, quando KLM pagò la penale per non fare la fusione con Alitalia. In 22 anni, le perdite sono state miliardarie e il contribuente italiano ha sempre dovuto mantenere in vita la compagnia aerea.

Inoltre, la strategia di Lufthansa è stata quella di sviluppare diversi hub oltre a Francoforte e Monaco. Infatti, nel corso degli anni, tramite le acquisizioni, ha anche posto il proprio interesse negli hub delle compagnie acquistate come Zurigo (Swiss), Vienna (Austrian Airlines) o Bruxelles (Brussels Airlines). Alitalia potrebbe essere l’ulteriore compagnia che si aggiunge a questa strategia con i diversi operatori. D’altronde il mercato europeo è andato concentrandosi proprio perché i vettori tradizionali hanno dovuto scontrarsi con operatori low cost sempre più grandi e forti.

Alitalia: Fusse che fusse la vorta bbona

L'offerta di Lufthansa-MSC potrebbe essere la vera svolta nella storia di Alitalia: dopo un processo di rinazionalizzazione, che ha visto la creazione dell’ennesima Badco Alitalia e la Newco ITA, siamo finalmente di fronte a una vera privatizzazione? condividi con questo commento
Dal 2000 al 2021, Alitalia non ha mai chiuso un conto economico con un utile, a parte nel 2002, quando KLM pagò la penale per non fare la fusione. E' sempre stato il contribuente a mantenere in vita la compagnia aerea condividi con questo commento
Per ITA Airways è impensabile una strategia basata sull’indipendenza. La quota di mercato di Alitalia sul mercato internazionale da e per l’Italia era del 7,7 per cento nel 2020, dietro Ryanair, Easyjet, il Gruppo Lufthansa e il gruppo IAG condividi con questo commento
oggi, 15 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni