Addio allo scontrino?

Col nuovo scontrino digitale non c'è più obbligo di rilasciare la ricevuta cartacea. Ma lo sanno tutti?


23 Aprile 2020

Argomenti / Diritto e Regolamentazione

Carlo Stagnaro

Direttore Ricerche e Studi

Simone Mezzacapo

scarica la ricerca integrale

Il definitivo abbandono dello scontrino fiscale cartaceo può dare un piccolo ma significativo contributo nel quotidiano al mantenimento del distanziamento sociale.

Con la più generalizzata applicazione, dal 1 gennaio di quest’anno, delle norme sullo scontrino digitale, l’obbligo di rilasciare un documento fiscale su supporto cartaceo è venuto meno. Tuttavia, la consapevolezza di questo cambiamento è ancora limitata. Inoltre, non tutti si sono adeguati.

Una volta in funzione in nuovo registratore telematico, il documento emesso e eventualmente consegnato su supporto cartaceo ai clienti al momento di un acquisto non avrà più valore fiscale, ma solo commerciale. Anche al riguardo sarebbe opportuna una chiara e diffusa informativa al pubblico, anche per chiarire le differenze tra lo scontrino cartaceo che fin ora tutti abbiamo conosciuto e questo nuovo ‘documento commerciale’ pure oggetto di puntuale regolamentazione, a cui è attribuita centrale importanza quale strumento per la tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti, nonché anche una specifica efficacia a taluni fini fiscali.

Addio allo scontrino?

Addio allo scontrino fiscale? Col nuovo scontrino digitale non c'è più obbligo di rilasciare ai clienti il tradizionale documento fiscale su supporto cartaceo. Ma gli utenti sono tutti informati delle novità? condividi con questo commento
La dematerializzazione aiuta il distanziamento sociale anti Covid-19 e la vita quotidiana in genere. Abolito lo scontrino fiscale, serve una sistematica eliminazione di documenti cartacei e adempimenti manuali nel settore del commercio condividi con questo commento
Lo scontrino fiscale, introdotto nel 1983, nel 2020 dovrebbe essere infine "collocato a riposo". È arrivato forse il momento per il diffuso abbandono del supporto cartaceo e delle operazioni manuali, sia ai fini fiscali sia commerciali condividi con questo commento
oggi, 22 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni