Mario Carlo Ferrario

Avvocato e investment banker, nel 1979 fonda Redifin, società specializzata nel merchant banking e nel venture capital. Tra le operazioni realizzate dalla Redifin, il salvataggio nel 1983 della Pacchetti, società quotata in Borsa, di cui ha gestito la ristrutturazione ed il rilancio; Fontana Arte, leader internazionale nell’illuminazione di design; Petrini, editoria scolastica, e nel 2002 l’OPA e la rifocalizzazione di Freedomland.

Nel 1988 è Partner fondatore, con la banca inglese Schroders, di Schroder Ventures (oggi Permira). In tale ruolo ha promosso e partecipato alla realizzazione di undici fondi di private equity e venture capital in Europa, Usa, Giappone e Asia, con una raccolta di oltre due miliardi di dollari.

Attualmente è Presidente di MCF Capital Partners, merchant bank attiva nel Private Equity e nell’Investment Banking in Europa, Israele, Nord America, America Latina e Australia. MCF Capital ha lanciato il primo fondo chiuso estero dedicato al Messico, con una dotazione di USD 120 milioni e ha realizzato una joint venture nella “Silicon Valley” israeliana per la internazionalizzazione di start up tecnologiche. Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera dal 1992 al 1995, è Consigliere di Save the Children Italia Onlus, membro del Comitato Direttivo di AIFI – Associazione italiana del private equity e Presidente di ABIE – Australian Business in Europe, Italy. Unico italiano ad avere conseguito il P&D presso la Harvard Business School, tiene con frequenza corsi di Business Policy e Finanza presso istituzioni italiane e straniere. Ha pubblicato fra l’altro “Strategic Management in State Owned Enterprises” (Boston 1978) e “Management Buyout: strumenti finanziari per un’imprenditorialità diffusa” (Torino 1998).

oggi, 31 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni