Luigi Einaudi

Luigi Einaudi (1874-1961), docente di Scienza delle finanze all’Università di Torino, assunse via via una lunga serie di rilevanti incarichi pubblici e privati. Editorialista de La Stampa e del Corriere della Sera, corrispondente italiano dell’Economist, senatore, Governatore della Banca d’Italia, ministro del bilancio e infine Presidente della Repubblica, portò all’interno delle istituzioni la voce di chi credeva che solo la liberazione delle energie individuali potesse garantire progresso e benessere diffuso.

Autore di centinaia di pubblicazioni scientifiche e divulgative, ha scritto tra l’altro Gli ideali di un economista (1921), Miti e paradossi della giustizia tributaria (1938), La guerra e l’unità europea (1948) e Lezioni di politica sociale (1949).

oggi, 17 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni