Peggio della crisi del gas del 2022 c'è solo negare che sia esistita

Per Bonelli (Verdi) è stata inventata "un'emergenza gas per imporre il rigassificatore di Piombino"

12 Marzo 2023

Il Foglio

Carlo Stagnaro

Direttore Ricerche e Studi

Argomenti / Economia e Mercato

Non c’è stata alcuna crisi del gas. Lo ha sostenuto il leader dei Verdi Angelo Bonelli, prima su Facebook e poi alla Camera. La sua tesi è che nel 2022 l’Italia ha importato la stessa quantità di gas del 2021, circa 72 miliardi di metri cubi (bcm), e pertanto “quello che è stato fatto è una potente operazione di manipolazione dei dati attraverso l’uso strumentale dell’emergenza per trasformare l’Italia in un hub del gas”, ad esempio installando nuovi rigassificatori a Piombino e a Ravenna, al fine di portare “l’Italia a dipendere dalle fonti fossili per i prossimi decenni e fermare la transizione ecologica”.

continua a leggere su ilFoglio.it

oggi, 29 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni