Istituto Bruno Leoni, il premio che celebra la libertà assegnato a Balcerowicz

Vince il premio Leoni 2019 l'autore del “Piano Balcerowicz”, con cui nel 1989 il governo polacco ha liberalizzato l'economia

19 Novembre 2019

Affaritaliani

Argomenti / Teoria e scienze sociali

Si è tenuta oggi a Milano la cena annuale dell’Istituto Bruno Leoni: circa 550 persone hanno partecipato a quello che oramai è un appuntamento tradizionale dell’Istituto. Durante la serata è stato assegnato il “Premio Bruno Leoni” al polacco Leszek Balcerowicz.

“Abbiamo voluto festeggiare la caduta di Berlino: abbiamo festeggiato questo anniversario da liberali, cioè pensando a ciò che ha significato per milioni di persone nell’est europeo”, ha spiegato ad Affaritaliani.it Alberto Mingardi, aggiungendo :”Ma non bastava la caduta del muro, ciò che è seguito è stato un percorso di transizione che ha avuto bisogno di grandi trasformatori. Leszek Balcerowicz è stato il grande riformatore della Polonia. Lo abbiamo voluto premiare sia in qualità di riformatore sia di attivista, il quale si sta battendo con grande coraggio contro le scelte liberticide del governo del suo stesso Paese”.

continua a leggere l’articolo sul sito Affaritaliani.it

oggi, 20 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni