Innovazione, atto primo

La sfida comincia dalla scuola. Fondazioni comunali per valorizzare il merito e differenziare l'offerta

16 Maggio 2023

Il Foglio

Argomenti / Economia e Mercato

Innovazione, invenzione, imprenditorialità, crescita: sono nomi di cose diverse, ma tutte legate tra loro. L’innovazione non arriva su ordinazione ma è il portato di una straordinaria e continua serie di esperimenti, “setacciati” dal libero mercato. Un’invenzione può dar luogo a un’innovazione che un imprenditore può sfruttare producendo crescita: non deve. Può. Al converso, una nuova impresa, se sopravvive, produce sempre innovazione e sovente crescita. L’Italia attraversa oggi, ancora una volta, una fase delicata, asfittica: in termini di prodotto pro capite è ancora, unica tra le grandi economie europee, a restare al di sotto del corrispondente dato degli anni precedenti la Grande Recessione. Non riusciamo a ridurre questa distanza: così è fin dell’Unità. Con una sola eccezione: il quindicennio 1947-1962, non per nulla passato alla storia come miracolo economico.

continua a leggere sul Foglio.it

oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni