I miei viaggi nella teoria economica

Edmund Phelps

In questo libro, Phelps offre un resoconto personale di una carriera di grande successo, culminata nel Premio Nobel

ISBN / 978-88-6440-532-2
pagine / 236
anno / 2024
20 euro

Tra i più importanti economisti della sua generazione, Edmund Phelps si è occupato di disoccupazione e inflazione, contribuendo a chiarire il ruolo delle aspettative nel funzionamento delle economie. Successivamente si è dedicato a esplorare il dinamismo economico e sociale che contraddistingue i sistemi capitalistici.

In questo libro, Phelps offre un resoconto personale di una carriera di grande successo, culminata nel Premio Nobel. I miei viaggi nella teoria economica ripercorre le varie fasi della sua attività di ricerca, fino alle recenti analisi delle basi culturali dei processi di innovazione e della conseguente “fioritura di massa” (mass flourishing) propria delle economie più dinamiche.

Ne suo racconto, Phelps descrive le esperienze più significative, le discussioni più accese, le collaborazioni più importanti, sempre consapevole della fortuna avuta nel potersi confrontare con studiosi come John Rawls, Thomas Nagel, Paul Samuelson e Paul Volcker. Questo libro è la testimonianza di una grande avventura intellettuale, segnata dalla costante ricerca di idee nuove, punti di vista alternativi, prospettive diverse.

Edmund Phelps

Professore emerito di Economia politica alla Columbia University, fondatore e direttore del Center on Capitalism and Society, Edmund Phelps è stato insignito del Premio Nobel per l'economia nel 2006 per «aver chiarito la comprensione delle relazioni tra gli effetti a breve ed a lungo termine delle politiche economiche». Tra le sue recenti pubblicazioni, Enterprise and Inclusion in Italy (2002), Mass Flourishing (2013) e Dynamism (con Raicho Bojilov, Hian Teck Hoon e Gylfi Zoega, 2020).

Estratto/indice

Phelps-Indice

Potrebbero interessarti