I rischi di un'Italia senza energia nucleare

Ecco cosa scrivono Celso Osimani e Ivo Tripputi nel libro “Il futuro dell'energia nucleare” (IBL Libri)

13 Febbraio 2022

Formiche

Argomenti / Ambiente e Energia

È (…) possibile che l’evoluzione della tecnologia nucleare negli ultimi 10 anni con livelli maggiori di sicurezza e l’avvio della procedura per la realizzazione di un deposito nazionale di rifiuti radioattivi possa essere considerata un elemento sufficiente per riavviare un processo legislativo a supporto della realizzazione di nuove centrali nucleari in Italia.

Le attuali attività nucleari in Italia oggi sono:

Decommissioning.
ITER e reattori a fusione.
Reattori di ricerca.
Attività delle università.
Attività per il nucleare all’estero.
Altro.

In questa situazione l’Italia tipico Paese altamente industrializzato e praticamente privo di risorse energetiche proprie deve far ricorso in primis alle energie rinnovabili, ma in parallelo a una fonte energetica come quella nucleare che non contribuisce alla produzione di gas serra, in un sistema correttamente integrato.

continua a leggere su Formiche.net

oggi, 21 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni