dove Evento ONLINE via ZOOM

ore 21:00 - 22:30


Insieme all’autore intervengono

Antonio Foglia
Economista e board member della Banca del Ceresio

Alessandro De Nicola
Presidente dell’Adam Smith Society

 

Introduce e coordina

Lorenzo Maggi
Presidente dell’associazione Lodi Liberale

14 Giugno 2021

Quale Europa? Una polemica liberale


dove Evento ONLINE via ZOOM,

ore 21:00 - 22:30


Insieme all’autore intervengono

Antonio Foglia
Economista e board member della Banca del Ceresio

Alessandro De Nicola
Presidente dell’Adam Smith Society

 

Introduce e coordina

Lorenzo Maggi
Presidente dell’associazione Lodi Liberale


Presentazione online del libro di Tito Tettamanti

Quale Europa? Una polemica liberale
di Tito Tettamanti, a cura di Antonio Foglia e Alberto Mingardi
(IBL Libri, 2020)

Evento organizzato in collaborazione con Lodi Liberale

E’ possibile seguire l’evento sulle pagine Facebook di Lodi Liberale e dell’Istituto Bruno Leoni.

IL LIBRO

Il processo di unificazione europea è una speranza o una minaccia per le libertà individuali e, soprattutto, per la libertà economica? Pensatori e osservatori di ispirazione liberale hanno dato, nel tempo, risposte molto diverse a questo interrogativo, che non perde d’attualità con l’evoluzione del progetto europeo.
Tito Tettamanti da anni conduce una battaglia fortemente critica nei confronti degli aspetti più distorsivi del progetto europeo e sulle ambizioni neo-centralistiche di Bruxelles. Una battaglia che in primo luogo riguarda il rapporto fra Confederazione elvetica e Unione europea ma chiama anche in causa scelte politiche e valori fondamentali.
Questo volume presenta una selezione dei suoi scritti sul tema e alcune reazioni di protagonisti della vita economica e della discussione pubblica, che testimoniano un’esigenza di confronto, sia nell’adesione che nella critica, con le tesi di Tettamanti.

oggi, 28 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni