dove Evento ONLINE via ZOOM

ore 18:00 - 19:30


Insieme agli autori

Oscar Giannino
Giornalista economico

Nicola Rossi
Professore ordinario di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, già presidente dell’Istituto Bruno Leoni

 

Introduce e coordina

Serena Sileoni
Vicedirettore generale, Istituto Bruno Leoni

30 Novembre 2020

Autonomia, differenziazione, responsabilità


dove Evento ONLINE via ZOOM,

ore 18:00 - 19:30


Insieme agli autori

Oscar Giannino
Giornalista economico

Nicola Rossi
Professore ordinario di Economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, già presidente dell’Istituto Bruno Leoni

 

Introduce e coordina

Serena Sileoni
Vicedirettore generale, Istituto Bruno Leoni


Presentazione online del libro di Giovanardi e Stevanato

Autonomia, differenziazione, responsabilità
Numeri, principi e prospettive del regionalismo rafforzato
di Andrea Giovanardi e Dario Stevanato
(Marsilio, 2020)

Si partecipa al webinar cliccando sul link: bit.ly/ibl-regionalismo

Per l’accesso via Zoom – webinar ID: 840 9406 3025 / password: ibl
Il webinar verrà inoltre trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dell’Istituto Bruno Leoni

IL LIBRO

La Costituzione italiana riconosce il pluralismo istituzionale e il principio di responsabilità. Per darvi attuazione, sancisce l’autonomia finanziaria di regioni ed enti locali, cui risulta funzionale il principio di territorialità dei tributi. Riconosce altresì i principi di sussidiarietà e differenziazione. Con l’obiettivo di superare il dogma dell’uniformità nell’organizzazione dei servizi pubblici e sperimentare i possibili vantaggi della differenziazione, la riforma del Titolo v ha previsto un modello di regionalismo “rafforzato” per le regioni che vogliano ottenere la devoluzione di maggiori funzioni e competenze, unitamente alle relative risorse finanziarie.

A lungo rimasto sulla carta, dal 2017 questo percorso è stato intrapreso da alcune regioni (Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna), contro le cui istanze si è alzato un trasversale fuoco di sbarramento animato da una visione ugualitaria e da un solidarismo che si vorrebbe illimitato e incondizionato. L’accusa di voler attuare una secessione mascherata, rivolta alle regioni del nord, nasconde una realtà pluridecennale fatta di enormi travasi di risorse tra territori, che non sono stati di alcun giovamento nel ridurre i divari tra le diverse parti del paese e nell’aiutare le aree meno sviluppate.

Con un’analisi condotta sia sul versante economico che su quello degli assetti giuridico-istituzionali, il libro si interroga sulle prospettive del regionalismo differenziato facendo giustizia di obiezioni che appaiono inconsistenti e in molti casi strumentali al mantenimento dello status quo, a detrimento sia delle regioni del nord che dei territori del sud.

oggi, 24 Luglio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni