Cresce l'allarme inflazione. Ma ai partiti non importa più

Bollette raddoppiate: muoriamo di inflazione, ma qui Parlano soltanto di seggi e di Russia

1 Agosto 2022

Il Giornale

Carlo Lottieri

Direttore del dipartimento di Teoria politica

Argomenti / Politiche pubbliche

Una campagna elettorale potrebbe essere la migliore occasione per vedere confrontarsi tesi differenti. In una situazione tanto difficile come quella in cui ci troviamo, un simile dibattito potrebbe essere quanto mai importante, dato che dobbiamo convivere con un’inflazione crescente e con una grave crisi energetica, mentre il sistema economico arranca. C’è insomma bisogno di riflettere su cosa sia meglio fare per evitare il collasso della società: anche mettendo l’una contro l’altra le varie posizioni.

Purtroppo, la classe politica italiana pare interessata ad altro, prigioniera di un politichese fine a stesso e soprattutto preoccupata di mantenere il potere acquisito. Ecco perché quasi nessuno parla del gas o delle scelte della Bce, mentre tutti si azzuffano sulla legge elettorale e sugli accordi di vertice, sulla spartizione dei collegi e sulle percentuali assegnate dai sondaggi a questa o quella formazione.

continua a leggere sul sito de Il Giornale

oggi, 29 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni