Al via la nuova collana IBL sui Classici contemporanei

Panorama ha intervistato il professor Raimondo Cubeddu, per parlare della nuova collana e del futuro del liberalismo

8 Marzo 2022

Panorama

Argomenti / Teoria e scienze sociali

La filosofia politica come risposta alla crisi dei nostri tempi. Potrebbe essere questo il senso della nuova collana, appena lanciata dall’Istituto Bruno Leoni, dedicata ai Classici contemporanei. Panorama ha quindi deciso di intervistare il professor Raimondo Cubeddu, Senior fellow dell’Istituto e presidente del suo Comitato Editoriale.

Professor Cubeddu, mi racconta qualcosa della nuova collana che è stata lanciata dall’Istituto Bruno Leoni?

Sulla base di un format comune, e corredati da esaurienti indicazioni bibliografiche, gli agili volumi di circa 160 pagine che compongono la collana Classici contemporanei si propongono di offrire al lettore un quadro d’insieme, leggibile, rigoroso ma non accademico, della vita, del pensiero, delle opere, dei tempi e dell’influenza dei principali filosofi, economisti, giuristi e pensatori politici contemporanei. Affidati a giovani e ad affermati studiosi, i volumi della collana (coordinata da Luigi M. Bassani, Sergio Belardinelli, Nicola Giocoli, Giovanni Giorgini, Nicola Iannello, Carlo Lottieri e Alberto Mingardi), si propongono così di dar conto delle più importanti idee emerse nell’ambito delle scienze sociali a partire dalla seconda metà del XX secolo e, in alcuni casi, costituiscono un primo approccio a pensatori dei quali a malapena si è sentito parlare. Sono già in libreria, ordinabili via internet o presso la casa editrice i volumi dedicati a Anthony de Jasay, di Giacomo Brioni; a Douglass North, di Jacopo Marchetti e di Michael Novak, di Flavio Felice, ai quali nella tarda primavera, seguiranno quelli dedicati a Murray Rothbard, a Hans Kelsen, alla Scuola di Chicago e a Antonin Scalia. Contiamo di pubblicare circa 7-8 volumi l’anno e il lavoro ci terrà impegnati per almeno un lustro.

continua a leggere sul sito Panorama.it

oggi, 25 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni