Indagò le origini del capitalismo, addio a Jean Baechler

Scomparso lo studioso francese autore del libro "Le origini del capitalismo"

22 Agosto 2022

Corriere della Sera

Argomenti / Teoria e scienze sociali

È scomparso il sociologo e filosofo francese Jean Baechler. Nato nel 1937, fu autore oltre mezzo secolo fa di una tesi originale, destinata a influenzare profondamente gli studi successivi, secondo la quale le radici del capitalismo vanno ricercate nel pluralismo della società feudale. Lo studioso è morto a Parigi prima di Ferragosto ma la notizia si è diffusa solo dopo alcuni giorni.

Baechler era professore emerito di Sociologia storica all’Università della Sorbona di Parigi e membro dell’Académie des sciences morales et politiques, di cui è stato presidente. Tra i suoi libri tradotti in italiano, Democrazia oggi. Morte e resurrezione di un sistema (Ecig, 1996), I fenomeni rivoluzionari (Il formichiere, 1976) e Le origini del capitalismo (Feltrinelli, 1977; poi IBL Libri, 2015).

Agli inizi della carriera accademica Baechler, dopo gli studi storici e epistemologici, entrò all’École pratique des hautes études di Parigi per seguire Raymond Aron (1905-1983), che aveva fondato il Centro di sociologia europea. Da quel momento in poi lo studioso si impegnò sul terreno ancora mutevole della sociologia storica, di cui poi è diventato uno dei maestri. Confrontandosi criticamente con Karl Marx e Max Weber, Baechler ha indagato le origini del capitalismo cercando di capire perché sia sorto proprio in Europa.

dal Corriere della Sera, 22 agosto 2022

Clicca qui per leggere la prefazione di Alberto Mingardi e Luigi Marco Bassani al libro Le origini del capitalismo

oggi, 29 Maggio 2024, il debito pubblico italiano ammonta a il debito pubblico oggi
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio
    Istituto Bruno Leoni