Redazione
Rassegna stampa
7 maggio 2020
Scuole paritarie, Ministro Azzolina annuncia soluzioni per scongiurare chiusura
Sr. Anna Monia Alfieri: si votino emendamenti
La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, rispondendo all’interrogazione di Italia Viva in Parlamento il 06/05/2020 alle ore 15.30, ha dichiarato «Colgo l’occasione per ricordare la funzione sussidiaria che le scuole paritarie svolgono nella società e nell’ambito dell’istruzione quale parte integrante del sistema nazionale di istruzione secondo quanto previsto dalle Legge 62/2000».

A riprova del suo impegno concreto ha aggiunto, «Nel mese di marzo ho provveduto alla firma del DM per lo stanziamento dei contributi di 512 mln di euro per le scuole paritarie».

E’ necessario ricordare che questi fondi per le 12mila scuole paritarie e i 900 mila allievi che le frequentano rappresentano un fondo pari a euro 591.00 annui per allievo.

Sr Anna Monia Alfieri, esperta di politiche scolastiche, paladina della libertà di scelta educativa e del pluralismo scolastico, con il suo recente dossier pubblicato dall’Istituto Bruno Leoni – “Diritto all’istruzione: ripartire dalle scuole paritarie. Le scuole paritarie possono fornire, con i loro spazi e le loro risorse, un forte aiuto e supporto in ottica sussidiaria”- ha voluto fornire alla classe politica un focus esclusivo, ricco di dati e statistiche che giustificano ampiamente le richieste avanzate al Governo dal mondo della famiglia e della scuola paritaria: detrazione delle rette pagate in tempi di covid-19, fondo straordinario per il comparto 0-6 anni; fondo straordinario per scontare la retta.

Continua a leggere sul sito OrizzonteScuola.it