John B. Taylor conquista Milano
L’economista monetario in Italia per il Discorso Bruno Leoni 2011: "fuori dalla crisi solo se le banche centrali non sono onnipotenti"
L’Istituto Bruno Leoni continua a tenere fede al proposito di portare in Italia protagonisti della cultura economica e politica contemporanea con l’intento di contribuire ad un aggiornamento in senso liberale del discorso pubblico.

In occasione del Discorso Bruno Leoni 2011, importante conferenza pubblica a cadenza annuale, l’Istituto ha infatti ospitato John B. Taylor, laureato a Princeton nel ’68, PhD a Stanford nel ’73, professore alla Columbia University, alla Princeton e quindi a Stanford e Sottosegretario al Tesoro durante il primo mandato di George W. Bush.

Noto per la cosiddetta “regola di Taylor”, pensata per governare l’emissione di moneta da parte delle banche centrali e quindi l'inflazione, il Professor Taylor è stato voce principale in un confronto aperto con la redazione de Il Sole 24 Ore e ospite gradito degli studi di Sky in diretta da Roma, prima di tenere il Discorso Bruno Leoni 2011: “Verso una exit strategy: regole o discrezionalità?” (Galleria fotografica QUI).

Riccardo Sorrentino QUI ha riportato ai lettori del Sole i contenuti del "Forum" tenutosi presso la redazione del quotidiano.

Sul tema dell’oscillazione fra regole e discrezionalità, già centrale nel libro Fuori strada edito da IBL Libri, sono ritornati anche Vittorio Da Rold QUI, sul sito de Il Sole24Ore e i giornalisti del canale Class CNBC, in una video intervista. La conferenza era stata annunciata da Federico De Rosa e Carlo Cinelli sul CorrierEconomia QUI.

Il Discorso Bruno Leoni è stato seguito da un liveblogging di Carlo Stagnaro su chicago-blog.

L’Istituto ha approfittato della presenza del Prof Taylor per registrare un’intervista video da inserire nei propri archivi, condotta dal Professor Nicola Rossi, che sarà disponibile nei prossimi giorni sul canale YouTube del nostro Istituto
Privacy Policy
x