Carlo StagnaroDirettore Ricerche e Studi
Carlo Stagnaro (1977) direttore ricerche e studi dell'Istituto Bruno Leoni. Precedentemente è stato direttore dell'Osservatorio sull'economia digitale.  Laureatosi in Ingegneria per l'ambiente e il territorio presso l'Università di Genova, ha conseguito un dottorato di ricerca in Economia, mercati, istituzioni presso IMT Alti Studi - Lucca.

Ha ricoperto vari incarichi presso il Ministero dello Sviluppo Economico durante i Governi Renzi e Gentiloni, tra cui quello di capo della segreteria tecnica del Ministro Guidi. Si è occupato, in questa veste, della legge annuale per la concorrenza e del decreto “taglia bollette”.

Precedentemente è stato direttore ricerche e studi dell'Istituto Bruno Leoni. Dal 2007 cura il rapporto annuale Indice delle liberalizzazioni.

I suoi interessi sono nel campo dell'economia dell'energia e dell'economia dei servizi pubblici, temi sui quali ha pubblicato articoli sia su riviste specializzate che sulla stampa generalista, oltre ad aver curato diversi libri.
Fa parte della redazione delle riviste Energia e Aspenia. È socio dell'Associazione Italiana degli Economisti dell'Energia e della Società Italiana di Fisica.

La sua ultima monografia è Power Cut? (Institute of Economic Affairs, 2015).
Per IBL Libri ha curato il volume collettaneo Cosa succede se usciamo dall'euro? (2018). 
Con Alberto Saravalle ha scritto Contro il sovranismo economico, edito da Rizzoli (2020).

È sposato con Silvana e ha due figli, Andrea Giovanni e Anna Rosa.

Puoi contattarlo scrivendo a: carlo.stagnaro@brunoleoni.org